UN PO' DI STORIA

L'arte della Filigrana di carta ha radici molto antiche, benchè non si sappia con esattezza dove sia nata: forse in Cina o in Medio Oriente, o addirittura in Egitto.
In Italia compare nel XVI secolo, usata per le decorazioni religiose: icone, ex voto, crocifissi. La carta opportunamente dorata imita la filigrana di carta, consentendo una lavorazione più economica, ma con maggior diffusione.
Nell'epoca vittoriana il "Quilling" ha successo come passatempo femminile, al pari del ricamo: le carte diventano colorate.
La tecnica si diffonde negli Stati Uniti orientali dove incomincia a chiamarsi "Quilling", probabilmente dal termine "quill" penna che si usa per arrotolare le strisce di carta. E' molto popolare tra le signorine benestanti, tanto che viene inserito tra le materie di insegnamento nei collegi femminili.
A causa della deperibilità della carta le lavorazioni più antiche giunte a noi sono del 1700.
All'inizio del secolo Scorso il Quilling torna in auge nei paesi anglosassoni; le più iportanti manifestazioni si svolgono nel 1927 a Londra, e nel 1988 a New York alla Florian-Papp Gallery, dove vengono messi in vendita veri capolavori.
Ora è il turno dell'Italia.. la filigrana di carta stà diventando un Hobby sempre più diffuso.